Usa il motore di ricerca di firenzemeteo.it per trovare ciò che cerchi

firenzemeteo.it è vasto e non sempre è facile trovare quello che si cerca (webcam, mappe meteo, immagini satellitari, ecc ..). Prova a digitare il testo nella casella qui sotto e premi il tasto invio (oppure clicca sulla lente di ingrandimento) e trova i risultati utilizzando il motore di ricerca interno offerto da Google!






North Annular Mode [NAM]

Fonte: www.cpc.ncep.noaa.gov

 Indici teleconnettivi 
AAO (Antarctic Oscillation) MJO (Madden Julian Oscillation) Polar/Eurasia SST (Sea Surface Temperature)
AO (Arctic Oscillation) NAO (North Atlantic Oscillation) QBO (Quasi-Biennial Oscillation) Temp 10 hPa Polo Nord
EA (East Atlantic Index) Oscillazioni intrastagionali SCAND (Scandinavia pattern) Temp e geopotenziali 10 hPa
EA/WR (East Atl./Western Russia) PNA (Pacific North-America pattern) SOI (Southern Oscillation Index) Temp e geopotenziali 100 hPa
Analisi Stratosfera North Annular Mode (NAM)

Indici teleconnettivi - North Annular Mode (NAM)

Il North Annular Mode (NAM) - anche Northern Hemisphere annular mode - è un indice su larga scala della variabilità climatica. Il NAM è calcolato proiettando le anomalie giornaliere di geopotenziale tra le latitudini comprese tra 20° N e 90° N rispetto al modello di oscillazione artica definito da una funzione empirica delle medie mensili dei geopotenziali durante il periodo.
Il calcolo del NAM viene eseguito a diversi livelli di pressione, a partire dalla troposfera fino ad arrivare alla stratosfera. Il NAM a livello del mare (1000 hPa) coincide con l'Arctic Oscillation Index (AO), alla quale è dedicata questa pagina.
Quando il NAM è nella sua fase positiva (NAM+) si osservano alti geopotenziali alle medie latitudini e bassi alle latitudini polari e temperature molto basse in stratosfera (stratcooling). Con questa configurazione, il vortice polare stratosferico è profondo, cioè caratterizzato da correnti occcidentali particolarmente forti, poco ondulate e quindi con conseguente ridotto scambio di calore con le latitudini più basse. L'aria più fredd rimane pertanto confinata nelle regioni polari.
Nella fase opposta (NAM-) è alla medie latitudini che saranno osservati bassi geopotenziali, mentre le regioni polari saranno caratterizzati da alti geopotenziali. In questa situazione la stratosfera registrerà temperature più alte del solito che possono portare anche al fenomeno dello stratwarming (NAM prossimo al valore -3), ovvero un rapido e notevole riscaldamento della stratosfera. All'osservazione dei possibili eventi di stratwarming è dedicata questa pagina. In una fase di NAM- si possono registrare frequenti irruzioni di aria fredda verso le medie latitudini.

nam North Annular Mode fase positiva
North Annular Mode (NAM) in fase positiva. Fonte img: wikipedia.org.
nam North Annular Mode fase negativa
North Annular Mode (NAM) in fase negativa. Fonte img: wikipedia.org.

Analisi GFS del NAM - Valori recenti

In questo diagramma sono mostrati i valori di NAM dal livello del mare (coincidente con l'Artict Oscillation) fino a 0.4 hPa (stratosfera).

North Annular Mode NAM analisi GFS
Diagramma del North Annular Mode (NAM) calcolato da GFS, dal livello del mare fino agli alti livelli di stratosfera. Fonte img: www.cpc.ncep.noaa.gov

Analisi GFS del NAM - Valori ultimi 12 mesi

Altro diagramma con valori di NAM dal livello del mare alla stratosfera). Rispetto al precedente diagramma, i colori sono invertiti, per cui eventi di riscaldamento stratosferico sono evidenziati con tonalità di colore caldo.

North Annular Mode NAM modello lamma
Diagramma del North Annular Mode (NAM) calcolato da GFS, dal livello del mare fino agli alti livelli di stratosfera. Tonalità di colore caldo indicano riscaldamento della stratosfera. Fonte img: www.lamma.rete.toscana.it

Sezioni suggerite

Stazione meteo LIVE

Tutti i dati in diretta dalla stazione di monitoraggio di Molino del Piano (FI, 120 m slm), attiva dal 2006.

Mappa Webcam Appennino

Una selezione di webcam installate lungo l'appennino Tosco-Emiliano. Seleziona dalla mappa interattiva la località di tuo interesse!

Mappe meteo GFS

Previsioni meteo emesse dal modello GFS (Global Forecast System) prodotto dal National Centers for Environmental Prediction (NCEP).

Monitoraggio terremoti LIVE

Mappe e tabella con gli ultimi terremoti rilevati dal sistema di monitoraggio dell'INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia)